Ultimo Aggiornamento:

Oggi vi spieghiamo come fare il deodorante fatto in casa in 5 minuti a casto bassissimmo

Indispensabile per la cura della persona dopo la pulizia quotidiana, il deodorante è uno dei prodotti cosmetici che entra in contatto diretto con il nostro corpo, con la nostra pelle

Pensati per mascherare gli odori con fragranze e profumi artificiali, i deodoranti commerciali possono risultare aggressivi e irritanti.

È bene ricordare sempre che la sudorazione è un processo normale, anzi funzionale per il corpo, perché consente di abbassare la temperatura corporea ed eliminare le tossine.

Ecco perché vale la pena evidenziare subito che i deodoranti antitraspiranti, quelli che contengono i sali di alluminio, tendono a occludere i pori impedendo la naturale traspirazione della pelle.

Qualche consiglio per ostacolare il cattivo odore derivante dalla sudorazione.

Una buona igiene personale e la depilazione possono certamente aiutare limitando la formazione dei batteri responsabili dell’odore sgradevole.

Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante: un corpo ben idratato e un regime povero di sale con ricche quantità di frutta e verdura aiutano a reintegrare i sali minerali e a mantenere la temperatura corporea ben equilibrata.

Preparare in casa un deodorante naturale è semplice, veloce ed economico

A base di bicarbonato, amido di riso, olio di cocco e oli essenziali, la ricetta che vi proponiamo oggi è efficace, antitraspirante, non macchia ed è naturalmente profumata.

L’olio di cocco contiene acido laurico, che vanta un effetto antisettico ed è quindi molto efficace contro i batteri che causano cattivi odori.

Il bicarbonato di sodio è invece una sostanza alcalina che assorbe gli odori: agendo direttamente sul PH della pelle crea ambienti alcalini contrastando la proliferazione di batteri, causa principale del sudore odoroso.

L’amido di riso vanta proprietà antinfiammatorie, deodoranti, idratanti, rinfrescanti, emollienti e anti-arrossamento; inoltre assorbe l’umidità.

L’uso degli oli essenziali in questa ricetta è facoltativo.
Noi abbiamo aggiunto però dell’odio di menta, che vanta proprietà antisettiche, antinfiammatorie ed antipruriginose ma soprattutto dona alla ricetta fai-da-te un gradevole profumo di freschezza.
Il tea tree oil lo aggiungiamo per potenziare il potere antibatterico dell’olio di cocco.

È buona regola non applicare gli oli essenziali allo stato puro sulla pelle, ma mescolarli sempre con un olio, come l’olio di cocco nel nostro caso.

Prepariamo un deodorante sano ed economico

La ricetta del deodorante fatto in casa che prepareremo, è in grado di sostituire i deodoranti industriali nella cura del corpo quotidiana. È adatto a tutti i tipi di pelle e offre una protezione efficace che non macchia i vestiti, non unge e non ha effetti collaterali.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

  • 4 cucchiai di amido di riso

  • 3 gocce di olio Tea Tree (facoltativo)

  • 3 gocce di olio essenziale di menta piperita (facoltativo)

  • 3 cucchiai di olio di cocco (facoltativo)

Utensili

  • 1 vasetto di vetro vuoto

  • 1 scodella

  • forchetta

Procedimento

In una ciotola versate l’olio di cocco.
Aggiungete gli oli essenziali se avete deciso di utilizzarli e mescolate bene. Cominciate adesso ad incorporare l’amido di riso e il bicarbonato, e mescolate il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Fatto!

Ora conservate il composto in un vasetto di vetro o se preferite in un contenitore per deodorante.
Consigli per l’utilizzo e la conservazione del deodorante fatto in casa

Applicare una piccola dose di prodotto su ogni ascella pulita e asciutta e massaggiare delicatamente.
L’efficacia dei deodoranti naturali può variare da persona a persona, a seconda del pH della pelle; in base alle esigenze si consiglia di sperimentare una o due applicazioni giornaliere.

Dopo la depilazione la pelle potrebbe risultare più sensibile, si consiglia di non utilizzare il deodorante per circa sei ore.

Usato su pelle senza peli è comunque più efficace.
Conservare per circa 1 mese preferibilmente in frigo.

Controindicazioni:

In caso di rossori o irritazioni interrompere l’uso. L’uso degli oli essenziali è facoltativo; se decidete di utilizzarli, assicuratevi prima di non essere soggetti allergici.