Ultimo Aggiornamento:

Scopriamo la ricetta per uno sciroppo al sambuco, utile per dimagrire, depurarsi e prevenire la cellulite.

Ci è voluto un po’ più del solito quest’anno, ma la stagione delle piogge è finalmente conclusa e l’estate sta arrivando: possiamo quindi dedicarci alla raccolta di fiori ed erbe spontanee che madre natura ci dona.

La fioritura del sambuco inizia nei primi giorni di maggio e può proseguire fino alla seconda metà giugno.

Diffusi in campagna, i delicati fiori di sambuco emanano un intenso profumo dolciastro; sono versatili in cucina e ricchi di proprietà fitoterapiche. Possono essere utilizzati freschi oppure essiccati.

Dai uno sguardo a questa ricetta: risotto ai fiori di sambuco

La raccolta dei fiori di sambuco è semplice e piacevole, basta recidere la base dell’ombrella.

Oggi prepareremo uno sciroppo al sambuco ricco di proprietà e dal gusto gradevole.

L’acqua aromatizzata al sambuco è una valida alternativa sana e dissetante alle bibite gassate piene di zucchero e coloranti artificiali. Dai fiori di sambuco si ottiene una bevanda fresca dalle proprietà diuretiche, ricca di vitamine e antiossidanti.

Può essere utilizzata anche per la preparazione di granite e ghiaccioli fatti in casa e, in piccole dosi, per aromatizzare gelati e torte.

Prepariamo insieme lo sciroppo di sambuco:

  • Preparazione: 10 minuti

  • Costo: Basso

  • Dosi per: 1,5 litri

  • Difficoltà: Facile

    Lista ingredienti

  • 1 l di acqua
  • 1.5 kg di zucchero integrale di canna o muscovado
  • 500 ml di succo di mele biologico (se hai un estrattore prepara il tuo succo con mele bio)
  • 15 fiori di sambuco (ombrelli)
  • 5 limoni bio
  • 20 g di acido citrico

    Utensili

  • Bottiglie di vetro, 3 da 500 ml con chiusura ermetica
  • 1 pentolino
  • 1 colino
  • 1 coperchio

Procedimento per la preparazione dello sciroppo di sambuco

Sterilizzate le bottiglie.

Cominciamo lavando delicatamente i fiori di sambuco e i limoni.

Portate ad ebollizione l’acqua e aspettate due minuti prima di aggiungere il succo di mele e lo zucchero.

Mescolare bene. Aggiungete poi i limoni tagliati a spicchi, l’acido citrico e i fiori di sambuco.

Mescolate di nuovo e coprite con un canovaccio o un coperchio.

Lasciate il tutto in infusione per 3 giorni mescolando quotidianamente. Trascorso questo tempo filtrate con un colino lo sciroppo, mettetelo in un pentolino e fate bollire per 3 minuti.

Travasare lo sciroppo ancora caldo nelle bottiglie di vetro sterilizzate e ben chiuse.

Lo sciroppo va diluito con acqua fresca, circa 100/120 ml di sciroppo ogni litro di acqua.

Si ottiene una bevanda benefica per la salute, molto dissetante dal gusto dolce e fruttato.

Conservazione:

Le bottiglie sigillate possono essere conservate in un luogo fresco per circa tre mesi. Una volta aperte, si possono conservare in frigorifero da consumare entro 3-5 giorni.

Controindicazioni:

Si sconsiglia l’uso del sambuco alle donne in stato di gravidanza.

Vai alla sezione Rimedi Naturali, ti aspettano tantissimi intrugli da realizzare in casa in pochi minuti.