Ultimo Aggiornamento:

Con questa lozione imparerai come sconfiggere i pidocchi senza prodotti chimici

Il contagio è qui!

Scuole, asili e mamme nel panico lanciano l’allarme.
Guanti monouso, pettinino antipidocchi, lente d’ingrandimento e luci da set cinematografico che neanche a Cinecittà.

Ecco cosa dobbiamo fare per capire se i nostri bambini hanno i pidocchi:

Controlliamo minuziosamente i capelli dei nostri bambini dividendoli in sezioni e prestando maggiore attenzione sulla nuca e dietro le orecchie, ambienti ideali per la riproduzione.
Qualcosa si muove? Per caso ha un colore grigio – marrone?

Eh sì, potrebbe essere un pidocchio.

Questi piccoli, fastidiosi parassiti hanno un sistema d’attacco a dir poco incredibile: le femmine depongono le lendini sui capelli delle vittime, attaccandole per bene grazie ad alcune sostanze cheratiniche presenti nella saliva.
Dopo circa una settimana le uova si schiudono e le ninfe cominciano già a nutrirsi di sangue; basteranno altri dieci giorni per far si che le nuove ninfe diventino adulte e pronte a riprodursi a loro volta, deponendo fino a 300 uova in un mese.

Come ce ne liberiamo? Come sconfiggere i pidocchi?

Ci sono molti prodotti in commercio per difendersi dall’invasione, e per quanto siano efficaci è bene sapere che contengono numerose sostanze chimiche che non sono il massimo sulla cute di un bambino.
Proviamo allora a creare una lozione naturale e meno aggressiva, ma altrettanto efficace.

Qualche informazione utile:

L’Olio Essenziale di Tea Tree è uno degli oli più studiati al mondo, in particolare per le problematiche infettive.
Rappresenta un ottimo antimicotico, antinfiammatorio e antipruriginoso.
Studi clinici indicano che può essere utilizzato in caso di vaginite, micosi e infezioni batteriche cutanee, acne, pediculosi e alitosi.

Il timo e l’olio di cocco sono ottimi alleati nella guerra ai parassiti: possono infatti rendere qualunque ambiente estremamente inospitale per i pidocchi.

Anche l’aceto di mele è una buona soluzione: grazie all’acido acetico può infatti dissolvere l’involucro protettivo delle uova, impedendo loro di attaccarsi ai capelli.

Ed ecco ora la ricetta per preparare la nostra lozione antipidocchi.

Tutto quello che ti serve:

  • Una tazza di acqua distillata

  • 5/10 g di timo

  • 10 gocce di tea tree oil

  • 50 ml di olio di cocco

  • 1 cucchiaio di aceto di mele

Ingredienti per la Lozione dopo shampoo a base di aceto di mele (facoltativo)

  • 2 cucchiai di aceto di mele

  • 1 litro di acqua fredda demineralizzata

Procedimento per la preparazione della lozione anti pidocchi:

Versate in una tazza il timo e aggiungete acqua calda precedentemente riscaldata fino a ricoprire completamente le foglie. Lasciate il tutto in infusione per circa 15 minuti e poi filtrate con un colino.
Versate il tutto in un contenitore per la conservazione, anche un barattolo di vetro va bene.
Unite l’olio di cocco al tea tree oil e amalgamate bene prima di aggiungere all’infuso. Infine, unite l’aceto di mele e agitate vigorosamente per mescolare.

Indicazioni d’uso e consigli:

Massaggiate la lozione su tutto il cuoio capelluto e procedete poi verso le punte.
Usate sempre il pettine anti pidocchi per distribuirla meglio.
Coprite la testa con una cuffia o con un asciugamano pulito e lasciate agire per almeno trenta minuti.
Ora, lavate i capelli con uno shampoo naturale e risciacquate abbondantemente.

Dopo ogni lavaggio, risciacquare i capelli con 100ml di aceto di mele, diluito in un litro di acqua tiepida, massaggiando per bene le zone più a rischio (dietro la nuca e dietro le orecchie in particolare).
Questo passaggio è molto efficace per rimuovere facilmente le lendini.

Continuate il trattamento ogni due giorni per quindici giorni.

Conservazione:

La lozione può essere tranquillamente conservata per una settimana circa a temperatura ambiente.

Segui la nostra sezione sui Rimedi Naturali, ti aspettano numerose alternative da preparare in pochi minuti.