Ultimo Aggiornamento:

L’Aloe Vera, facile da coltivare e preziosa nella preparazione di moltissimi rimedi e ricette, è una fonte inesauribile di proprietà benefiche per tutto il corpo

Ecco allora 7 rimedi efficaci che puoi preparare facilmente con l’aloe vera per trattare alcune patologie comuni:

1. Bocca e gengive infiammate

La gengivite è una condizione molto diffusa per quanto riguarda la salute orale. Gonfiore, arrossamento, alitosi e in alcuni casi sanguinamento sono i sintomi più diffusi.

Tra le cause più comuni troviamo lo stress, la scarsa igiene orale, le carenze nutritive e in alcuni casi anche la predisposizione genetica.

L’ aloe vera, con le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, risulta essere benefica nel trattamento di questa patologia: riduce le infezioni, cura la mucosa orale ed elimina l’alitosi.

Come preparare un rimedio per le gengive infiammate a base di aloe

Estraete il gel da una foglia della vostra pianta, facendo attenzione alle estremità laterali (possono pungere).

Con un coltello, rimuovete le alette appuntite e poi procedete utilizzando un pelapatate per grattare via il resto della superficie verdognola: deve restare esclusivamente il gel interno.

Applicate ora il gel di aloe vera sulle gengive infiammate e massaggiate dolcemente. Lasciate agire il gel per circa 30 minuti prima di risciacquare.

2. Cicatrizzazione delle ferite

Grazie alle vitamine A, C, E, D, alla lisina e la lignina, l’aloe vera accelera la riparazione dei tessuti e rende la pelle più elastica, soda e sana.

Come preparare un rimedio cicatrizzante a base di aloe

Estraete il gel di aloe vera con lo stesso procedimento visto nel punto 1.

Applicate il gel direttamente sulla ferita e il processo di cicatrizzazione risulterà più rapido.

Se si prosegue con il trattamento delle cicatrici per almeno 4/5 mesi si otterranno risultati di rilievo.

3 Cura dei capelli

In ambito cosmetico, l’aloe vera ha effetti a dir poco miracolosi sui capelli: li rinforza, li rende estremamente lucenti e idratati, combatte persino la forfora.

Come preparare una maschera per i capelli a base di aloe vera

Gli aminoacidi contenuti nel gel rendono l’aloe vera particolarmente adatto a sostituire il più comune balsamo dopo-shampoo.

Recidete la foglia di aloe e “sbucciatela” con l’aiuto di un coltello per accedere al gel interno. Raccogliete il gel con un cucchiaio, avendo cura di estrarre solo la parte più interna e trasparente.

Riponete l’estratto in un vasetto di vetro (potete conservarlo in frigorifero per qualche giorno) e utilizzatelo sotto la doccia alla stessa maniera di un balsamo qualsiasi.

Lasciate agire qualche minuto e risciacquate i capelli con cura.

Trattamento pelle aloe vera

4. Cura della pelle

Ampiamente utilizzato per l’eliminazione delle impurità della pelle, il gel di aloe dona elasticità, luminosità e tono alla pelle. Risulta particolarmente adatto per le pelli molto secche, data la sua azione idratante profonda.

Come utilizzare l’aloe vera sulla pelle del viso

Pulite la foglia di aloe vera per estrarne il gel interno e applicatela direttamente sul viso proprio come se fosse una crema.

Questa operazione è utile per idratare, per contrastare l’invecchiamento cutaneo e anche per lenire gli effetti della rasatura.

Consigliamo l’utilizzo indicato anche per lenire il prurito provocato da punture d’insetto.

Potete abbinare il gel di aloe anche con altri ingredienti, a seconda delle esigenze:

  • se volete rimuovere le macchie dalla pelle, aggiungete succo di limone

  • se avete bisogno di un’idratazione extra, aggiungete un po’ di olio di cocco, o del miele; lasciate agire per 15 minuti e poi risciacquate il viso

  • se avete dichiarato guerra alle rughe, aggiungete il succo di cetriolo e qualche goccia di olio di vitamina E

5. Psoriasi

La psoriasi è una malattia della pelle caratterizzata chiazze rosse ricoperte di pelle secca. Si diffonde soprattutto su gomiti, testa e ginocchia.

In questo caso, possiamo beneficiare dell’aloe sia per via interna (bevendone il succo) che esterna (utilizzando il gel).

Trattamento pelle aloe vera

Come usare l’aloe contro la psoriasi

Il succo di aloe è reperibile in qualsiasi negozio bio e talvolta anche nei più grandi supermercati. Va assunto in piccole dosi (2 cucchiai per volta) lontano dai pasti.

Il gel estratto direttamente dalle foglie va applicato sulla zona interessata almeno 2 volte al giorno.

6. Scottatura solare

Abbiamo già decantato le lodi del potere idratante contenuto nel gel di aloe.

Questo stesso potere risulta miracoloso nei casi di scottature solari, rendendo l’aloe il miglior doposole presente in natura.

Come preparare un doposole a base di aloe

Estrarete il gel direttamente dalle foglie di aloe e mescolatelo con qualche cucchiaio di olio di oliva.

Applicate il composto sulla pelle arrossata per due volte al giorno. L’esposizione al sole è sconsigliata fino a completa guarigione.

7. Vene varicose:

Le vene varicose sono causate dall’ispessimento e la dilatazione dei vasi sanguigni superficiali e si manifestano dove c’è scarsa elasticità delle cellule.

Il succo di aloe, entrando nel flusso sanguigno, produce i suoi effetti benefici sulla circolazione attraverso gli enzimi digestivi, le vitamine e i fosfolipidi.

Come usare l’aloe vera per contrastare le vene varicose

Il succo puro, va assunto tre volte al giorno in piccole dosi (circa 2 cucchiai per volta).

Il gel estratto dalle foglie va invece applicato due volte al giorno sulle zone interessate.

Vai alla sezione Rimedi Naturali, ti aspettano tantissimi intrugli da realizzare in casa in pochi minuti.