Ultimo Aggiornamento:

Esploriamo tutte le proprietà dei Chiodi di Garofano

Un potente afrodisiaco naturale

Prima di analizzare insieme le proprietà dei chiodi di garofano una piccola introduzione veloce su questa pianta dalle infinite proprietà.

Nome della pianta: Eugenia caryophyllata Thunberg (Garofano aromatico)

I chiodi di garofano sono i boccioli di un albero sempreverde della famiglia delle Myrtaceae, originario delle isole Molucche in Indonesia.

I suoi frutti sono prodotti dopo 10 anni dall’impianto e la pianta vive circa 60 anni. I boccioli, colti al momento in cui stanno per aprirsi, vengono poi fatti seccare al sole.

Hanno un sapore molto intenso, quindi vanno utilizzati con parsimonia e macinati molto finemente o, se lasciati interi, eliminati dopo la cottura.

pianta chiodi di garofano

Le componenti dei chiodi di garofano

L’olio essenziale di chiodi di garofano è ricco di eugenolo. Ciò attribuisce alla spezia il potere analgesico, tannini, mucillagini, flavonoidi, proteine, fitosteroli, resine.

Chiodi di garofano: benefici e indicazioni terapeutiche

Vediamo cosa bisogna sapere per sfruttare tutti i benefici dei chiodi di garofano.

Per uso interno, sono indicati come antiemetici, carminativi, digestivi e aromatizzanti. Uno dei benefici dei chiodi di garofano tanto apprezzati dalle donne è che contrastano l’invecchiamento della pelle essendo ricchi di antiossidanti.

Tra i tantissimi benefici dei chiodi di garofano vogliamo evidenziare il grande aiuto per la nostra bocca. Pensa che i chiodi di garofano si usano per il trattamento delle carie e le affezioni del cavo orale, sono alleati del mal di denti. Sono ideali per lenire gengiviti, afte, herpes e stomatite.

Se vuoi utilizzare i chiodi di garofano per il mal di denti, basta applicare un chiodo di garofano sul dente dolorante ne riduce notevolmente il dolore.

Contro il mal di gola è sufficiente succhiare i chiodi come se fossero caramelle. Un altro rimedio naturale consiste nel bere una tazza di infuso di chiodi di garofano preparato con 5 chiodi di garofano. Aggiungete la buccia di agrumi non trattata.

L’infuso di chiodi di garofano vanta anche proprietà digestive, è quindi consigliato l’utilizzo dopo i pasti.

Questa spezia è un valido aiuto contro le tipiche malattie da raffreddamento

Adoperati esternamente sono antisettici, analgesici e antibiotici. Migliorano la circolazione del sangue e vengono utilizzati per combattere la micosi dell’epidermide e delle unghie.

Si utilizzano in tintura alcolica, olio essenziale, infuso e decotto. L’olio essenziale non va applicato sulla pelle senza essere diluito, perché potrebbe risultare irritante.

Uso in cucina dei chiodi di garofano

Con il loro particolare sapore speziato e pungente, il profumo intenso e fruttato, sono perfetti per aromatizzare secondi, zuppe e dolci tradizionali.

Insieme alla cannella sono utili per aromatizzare il vin brulè. La capacità di ostacolare il processo di ossidazione dei grassi li rende molto utili anche per la conservazione dei cibi.
L’importante è non esagerare.

proprietà olio essenziale chiodi di garofano

Le proprietà dei chiodi di garofano sulla pelle, sui capelli e in cosmesi

L’olio essenziale di chiodi di garofano, miscelato con un olio di base è ottimo per la cura dei capelli e per contrastare brufoli e punti neri.

Per prevenire e contrastare la caduta dei capelli vi basterà aggiungere 5 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano al vostro shampoo. Successivamente puoi procedere con il classico lavaggio.

Diluito in olio di base l’olio essenziale di chiodi di garofano è perfetto anche per i massaggi. Stimola la microcircolazione e previene la formazione della fastidiosa cellulite, inoltre agisce sui muscoli e le articolazioni doloranti.

Altri utilizzi e altre proprietà dei chiodi di garofano

proprietà dei chiodi di garofano contro mal di denti

Tra le proprietà dei chiodi di garofano evidenziamo il potere di tenere lontano le tarme dagli armadi. Il  loro pungente profumo ha questo superpotere particolare che abbiamo riscontrato nei nostri armadi.

I chiodi di garofano sono ottimi per i denti. Grazie al loro potere analgesico che li rende perfetti per la realizzazione del dentifricio e del collutorio naturale fatto in casa.

Questa spezia va davvero oltre. C’è un’altra proprietà dei chiodi di garofano che in estate, in alcune zone di Italia, può essere indispensabile. Collocate sui davanzali delle finestre sono utili per allontanare le fastidiose mosche durante il periodo estivo.

Per realizzare un semplicissimo profumatore per ambienti vi basterà infilare sulla buccia di un’arancia numerosi chiodi. Il profumo è davvero fantastico, piacevole e afrodisiaco.

afrodisiache proprietà delle spezie

Parti della pianta utilizzabili

I fiori non dischiusi e fatti essiccare, che assumono un colore marrone rossiccio.

Coltivazione

In Italia le condizioni climatiche non sono sempre ideali. Per la coltivazione di questo albero non è indicato un clima con gelate e raggi diretti del sole. Resta comunque possibile coltivarlo nelle zone più miti e riparate del nostro paese.

Nelle più fredde regioni del Nord va allevato in vaso o in serra. L’albero è reperibile nei vivai forniti di piante tropicali.

Raccolta

Si raccolgono a mano poco prima che schiudono i fiori, vanno poi essiccati al sole fino a quando diventano marroni.

La giusta conservazione per tenere al sicuro le proprietà dei chiodi di garofano

Puoi conservarli in barattoli con chiusura ermetica di vetro o di legno, non usare plastica. Tenere lontano da fonti di calore e vedrete che potrete giovarne in futuro.

Reperibilità

I semi sono facilmente reperibili in erboristeria e al supermercato. Tutti i commercianti ormai sono ben consapevoli delle magnifiche proprietà dei chiodi di garofano, quindi è facile reperirli perchè abbastanza richiesto.

Curiosità

Come la cannella sono considerati afrodisiaci naturali. La sfera erotica si attiva attraverso l’olfatto e il profumo pungente e aromatico di questa spezia. È comprovato che ha un particolare potere energizzante, stimola i sensi e accresce la libido.

Chiodi di garofano: controindicazioni e consigli

Da usare con cautela in gravidanza, allattamento o in caso di ulcere. Fate attenzione, a dosi elevate risultano tossici.

Esplora la nuova sezione dedicata interamente alle proprietà e benefici delle spezie. Facci sapere cosa ne pensi dei commenti e chiedi consiglio se hai bisogno.