Ultimo Aggiornamento:

Scopriamo insieme come scegliere una buona crema di nocciole e cacao leggendo l’etichetta

Chi non ama la crema di nocciole e cacao?
Perfetta sul pane, unica sulle crostate o nei croissant e assolutamente divina col cucchiaino.
Non c’è niente di male se ne siete golosi, ma occhio alla lista degli ingredienti!

Impariamo a leggere l’etichetta della crema di nocciole e cacao

Il problema più frequente delle creme di nocciola in commercio è la quantità di zucchero.

Lo zucchero: saccarosio puro prodotto industrialmente con il succo della canna dolce o della barbabietola. Si trova praticamente ovunque, ma non è altro che una bomba di calorie per fegato e pancreas.

Ormai sappiamo che l’elevato consumo di zucchero è associato a svariate malattie come l’obesità infantile, il diabete di tipo II e le malattie cardiovascolari, favorisce carie, crea dipendenza e sovraccarica il fegato.
L’Italia è il paese che consuma più zucchero in tutta Europa.

Confrontiamo le etichette delle più comuni creme di nocciole e cacao

Teniamo presente la ormai nota regola generale: il primo ingrediente della lista è quello presente in quantità maggiore.

Etichetta crema di nocciole 1

  • Zucchero
  • Olio di palma
  • Nocciole, 13%
  • Cacao magro, 7.4%
  • Latte scremato in polvere 6.6%
  • Siero di latte in polvere
  • Lecitina di soia (emulsionante)
  • Vanillina (emulsionante)

La crema in questione contiene alte percentuali di zucchero: questo non va bene per la nostra salute.
Fra gli ingredienti compare anche l’olio di palma, ricco di grassi saturi, che aumentano il rischio cardiovascolare e favoriscono l’insorgenza di obesità nei bambini.
Anche il latte in polvere è oggetto di molte critiche; ad oggi comunque non sembra esserci una conclusione definitiva su eventuali rischi correlati.

Riflessioni

Abbiamo esaminato un prodotto a basso costo (circa 19/20 euro al Kg) ma di bassissima qualità e dal valore nutrizionale praticamente nullo dato che il contenuto di cacao e nocciole è bassissimo.

Etichetta crema di nocciole 2

  • Zucchero
  • Olio di girasole
  • Nocciole italiane 13,7%
  • Cacao magro 9,8%
  • Latte scremato in polvere
  • Burro di cacao
  • Emulsionante: lecitina di girasole, aroma vanillina
    Granella di biscotto 2% [farina di frumento, zucchero, olio di girasole, burro, latte fresco pastorizzato alta qualità, cacao, cioccolato (pasta di cacao, zucchero, burro di cacao, aroma naturale vaniglia, emulsionante: lecitina di soia), uova fresche, miele, nocciole, amido di frumento, agenti lievitanti (carbonato acido di sodio, carbonato acido d’ammonio), sale, aromi, albume d’uovo in polvere, amido].

Anche in questo caso lo zucchero è presente in grandi quantità, lo troviamo infatti al primo posto seguito dal grasso vegetale, che però è stato sostituito dall’olio di girasole.
La quantità di nocciole rimane davvero scarsa.
La lista degli ingredienti risulta piuttosto lunga per via della presenza di granella di biscotto nella crema.

Riflessioni

Neanche questo è un prodotto indicato per soddisfare la voglia di dolce dei nostri bambini. Il prezzo, lievemente superiore alla crema precedente, è di circa 21/22 euro al Kg, ma la qualità rimane molto bassa.

Etichetta crema di nocciole 3

  • Nocciola Piemonte IGP (52%)
  • Zucchero di canna
  • Cacao magro
  • Latte scremato in polvere
  • Burro di cacao
  • Emulsionante: Lecitina di soia, vaniglia

In questa crema le nocciole sono finalmente al primo posto, per quanto la crema esaminata resti un prodotto non adatto ai vegani e ricco di zucchero.

Riflessioni

Questo prodotto, il cui prezzo sale a circa 40€ al kg, possiamo considerarlo tollerabile.

Etichetta crema di nocciole 4 – Crema nocciole 100%

  • *Nocciole. (*biologico)
  • Può contenere tracce di altra frutta a guscio

In questa nocciolata di ottima qualità le nocciole rappresentano il 100% degli ingredienti.

Riflessioni

Il prezzo di questa crema è di circa 39 euro al Kg, un ottimo rapporto qualità prezzo.
Un prodotto di altissima qualità: nutriente, gustoso e senza zucchero.

Segui la nostra rubrica Hai letto l’etichetta per capire bene cosa c’è scritto sulle etichette dei prodotti che utilizzi tutti i giorni.