Ultimo Aggiornamento:

Una pasta verde ottenuta con lievito alimentare, erbe e pinoli. Un condimento gustoso e salutare facilissimo da preparare.

Il mortaio e il pestello hanno ceduto il passo al mixer, ma per la ricetta di oggi vi consigliamo di rispolverare gli strumenti tradizionali: vi permetteranno di amalgamare in maniera omogenea tutti gli ingredienti.

Con questo battuto si condiscono le lasagne, gli gnocchi , le bruschette e le torte salate.

La ricetta originale prevede l’utilizzo di formaggi; la versione che proponiamo oggi li sostituisce però con il lievito alimentare, il cui sapore intenso ricorda molto quello del formaggio. Povero di grassi e  sodio, il lievito alimentare rappresenta un’ottima fonte di vitamine del gruppo B: ferro, selenio, cromo e fibre.

Ricco di proprietà benefiche, è indicato anche per chi segue una dieta ipocalorica in quanto tende a ridurre il senso di fame.

Il sapore intenso permette di ridurre o addirittura sostituire completamente il sale; inoltre questo ingrediente regolarizza la flora batterica, favorisce la digestione e rafforza le difese immunitarie.

Il lievito alimentare è reperibile nei negozi di alimentazione biologica oppure nei negozi specializzati online. Il prezzo è accessibile: una confezione da 150 g costa tra 3 e 5 euro e la resa è ottima.

Da provare anche in sostituzione del parmigiano sulla pasta.

Protagonista di questa ricetta rimane però il basilico, una pianta aromatica ricca di sali minerali, antocianine, vitamine e omega 3.

Con un basso apporto calorico vanta importanti proprietà anti-infiammatorie, ipoglicemizzanti, antifungine e antibatteriche.

Risulta inoltre essere un buon digestivo, ricco di sali minerali, vitamine del gruppo B, tiamina, riboflavina, niacina e folati, ma anche vitamina A, C, E e K.

Infine, la preparazione prevede l’uso dei pinoli, semi oleosi altamente energetici ricchi in Omega 6, proteine, fibre, vitamina E, vitamina PP e minerali preziosi come ferro e calcio; i pinoli insomma fanno di questa preparazione la ricetta ideale per affrontare stress e stanchezza.

 

Procedimento per preparare un ottimo Pesto Vegano

Laviamo il basilico e asciughiamo delicatamente senza danneggiare le foglie.

Nel frullatore o con il mortaio, aggiungiamo le erbe, i pinoli, un pizzico di sale speziato, l’aglio, l’olio e il lievito alimentare.

Se usate il frullatore, azionatelo a intermittenza per qualche secondo. Se invece avete scelto il mortaio amalgamate con decisione tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto cremoso.

Il pesto vegano è pronto!

Potete usarlo subito oppure conservarlo in frigo per massimo tre giorni.

Se ne preparate grandi quantità potete congelarlo direttamente in vasetti monodose, per poi scongelarlo in frigorifero e gustarlo quando il basilico fresco non è più disponibile.

Segui le nostre ricette e divertiti con la preparazione di piatti nuovi, originali e salutari. Accedi alla sezione Ricette