Polpette vegetariane: tanto facili quanto gustose

Le polpette vegetali che accontentano gusto e portafogli

Le polpette vegetariane prendono ispirazione dalle classiche polpette della tradizione italiana, ricetta facile, veloce e versatile. Si prestano a numerose rivisitazioni da cui risultano preparazioni sempre diverse, e possono essere preparate riciclando gli avanzi.

Quella delle polpette è quindi una ricetta facile, economica ed etica, e questo vale anche e soprattutto per le polpette vegetariane, per le quali si può utilizzare davvero di tutto.

Dalle polpette vegetariane di ceci, alle polpette veg con le melanzane, le varianti sono pressoché infinite e con i giusti ingredienti e le spezie adatte permettono di creare un secondo piatto adatto a tutti.

Accompagnate da patate al forno, sono perfette per una cena sfiziosa con i bambini, per un pranzo in giardino o un picnic.

Utilizzando le patate si possono poi realizzare gustose crocchette vegetariane o vegane, perfette per un aperitivo con gli amici.

L’impasto per polpette vegetariane perfette

Anche se si possono trovare numerose ricette di polpette vegetariane e vegane, imparare a creare un buon impasto consente di personalizzare questo piatto e creare ogni volta un nuovo sapore originale e autentico.

Per creare un impasto perfetto bisogna mantenere un equilibrio tra gli ingredienti secchi e quelli umidi, non deve risultare né eccessivamente morbido né troppo sodo.

Polpette Vegetariane

Qualche consiglio pratico

  • Per cominciare è necessario preparare una base di verdure cotte, legumi e/o cereali come quinoa, amaranto, miglio, cous cous.
  • Aggiungere spezie, pangrattato ed erbe aromatiche può donare un gradevole profumo e un tocco personale alla vostra ricetta.
  • Non è obbligatorio aggiungere le uova, in alternativa potete usare una patata schiacciata mescolata con un cucchiaio di tahina, oppure qualche cucchiaio di pastella di farina di ceci. Bisogna ottenere un impasto compatto e facile da modellare.
  • Se risulta troppo duro, aggiungete del latte o del brodo vegetale, mentre se è troppo morbido aggiungete del pangrattato.
  • Lasciar riposare l’impasto 30 minuti permetterà agli ingredienti e ai sapori di legarsi fra loro, dando più gusto alla ricetta.
  • Bagnarsi le mani prima di creare le polpette permetterà di modellare l’impasto con maggiore semplicità. Per creare polpette dal cuore filante di mozzarella utilizzare un formaggio che si sciolga facilmente, è comunque possibile trovare gustose alternative vegane in grado di creare lo stesso effetto della mozzarella.
  • Questo passaggio è piuttosto delicato, bisogna stare attenti a posizionare un tocchetto del formaggio che avete scelto al centro della pallina per evitare che fuoriesca durante la cottura.
  • Per rendere l’impasto più sodo si consiglia di lasciare riposare le polpette ripiene in frigo per 10 minuti prima della cottura.

La panatura delle polpette vegetariane, ecco qualche consiglio utile

La farina viene utilizzata per la cottura in padella con poco olio di oliva. Se avete deciso di preparare polpette ripiene, per renderle croccanti fuori e morbide dentro consigliamo di utilizzare la classica panatura con uovo o pastella di farina di ceci e pangrattato.

La panatura è il passaggio che vi permetterà di dare alla ricetta un tocco speciale ed originale.

Sperimentate le seguenti varianti e fateci sapere

Pangrattato speziato

Preparare questa panatura è semplicissimo, vi basterà aggiungere al pangrattato le spezie e gli aromi che vi piacciono. Non è necessario seguire dosi precise, ci sono però delle spezie che vanno usate in piccole quantità per via del loro sapore forte e deciso, altre con cui invece si può abbondare e sarà il vostro gusto personale a guidarvi.

Se cercate qualche consiglio su come utilizzare le spezie consultate il nostro articolo dedicato al meraviglioso mondo delle spezie. Anche la buccia di agrumi si presta molto bene per profumare e aromatizzare la vostra panatura.

Panatura con la frutta secca e semi

Pistacchi, mandorle, nocciole, noci, anacardi, pinoli, semi di sesamo, papavero, lino: potete divertirvi a creare ogni volta una diversa panatura. Vi basterà tritare la frutta secca e/o i semi che avete scelto, aggiungere qualche cucchiaio di pangrattato, mescolare e.. gustare.

Panatura con i fiocchi di mais

Volete realizzare una panatura molto croccante? Allora dovete sicuramente provare ad impanare le vostre polpette con i fiocchi di mais. Vi basterà tritare grossolanamente i corn flakes, aggiungere erbe e spezie a piacere, un po’ di sale, mescolare e il gioco è fatto. Questa panatura darà un tocco speciale alla vostre ricette di polpette vegetariane.

Polpette Vegetariane

Panatura alle olive

Preparare un trito di olive, capperi, aglio ed erbe aromatiche. Aggiungere il pangrattato e mescolare per bene tutti gli ingredienti. Questa variante ricca di gusto dona ai tuoi piatti uno speciale tocco in più.

L’uovo non è indispensabile nella panatura delle polpette vegetariane

Se siete vegani, intolleranti alle uova o semplicemente volete creare delle polpette vegetariane senza uova ottenendo un risultato più digeribile, vi basterà sostituire l’uovo sbattuto con una pastella preparata con acqua, farina di ceci o amido di mais e un cucchiaino di curcuma.

Polpette Vegetariane

La cottura delle polpette vegetariane: quale scegliere?

Esistono varie opzioni per la cottura delle polpette vegetali. Eccone alcune.

Polpette vegetariane fritte

Consigliamo di utilizzare olio di arachidi per friggere le polpette. Il punto di fumo di questo olio è superiore al più comune olio di girasole e permetterà di realizzare una frittura più leggera. L’olio deve coprire completamente le polpette.

Consigliamo inoltre di friggere pochi pezzi alla volta altrimenti la temperatura dell’olio si abbassa e le vostre polpette assorbiranno l’olio. Il tempo di cottura è breve, bastano 2 minuti circa. Devono risultare ben dorate esternamente. Una volta terminata la frittura, scolate su carta assorbente.

Polpette vegetariane al forno

Per preparare polpette vegetariane non fritte, salutari e capaci di coniugare il gusto e la voglia di restare in forma, la cottura al forno è perfetta. Molto più semplice e veloce della frittura, riuscirete con un solo gesto a cuocere moltissime polpette. Questa cottura è ideale per un impasto morbido che si asciugherà lentamente.

Il forno ventilato dona una maggiore doratura e consistenza. Deve essere preriscaldato a 200 gradi centigradi. I tempi di cottura variano da 15 a 25 minuti circa, ma ovviamente ogni ricetta prevede tempi leggermente diversi. Le polpette devono diventare dorate e leggermente croccanti in superficie.

Polpette vegetariane al sugo o in umido in bianco

Le polpette vegetali sono già buone così come sono, accompagnate da un’insalata o un contorno di verdure. Ciò non toglie che le polpette al sugo immerse nella salsa di pomodoro sono sempre una buona idea.

Le polpette vanno inizialmente cotte in una padella con olio, fino a quando si sarà formata una crosticina. A quel punto sarà sufficiente continuare la cottura nel sugo per 3/7 minuti.

Per preparare le polpette in umido in bianco, fate rosolare e colorire esternamente le polpette con poco olio di oliva, quindi proseguire con la cottura nella parte umida come ad esempio un sughetto di carote, sedano e cipolla per per circa 15-20 minuti.

Questo metodo di cottura insieme alle polpette vegetali al forno è ideale per preparare polpette vegetariane light, gustose e originali.

Concludiamo proponendo una nostra ricetta di polpette vegetali a base di pane e verdure. Semplicissima da preparare, è ideale per consumare tutti quegli avanzi che solitament, non sapendo come riutilizzare, buttiamo via.

Fai una panoramica sulle ricette vegetariane e divertiti in cucina. Facci sapere cosa ne pensi e scrivici nei commenti se hai dubbi durante le procedure delle ricette.

Veggie Ball