Menù di Pasqua senza agnello: ricette semplici e sfiziose

Realizzare un menù di Pasqua senza agnello può sembrare impossibile per molti, ma non è così.

Dall’antipasto al dolce, simpatici abbinamenti sani e facili da preparare, leggi fino in fondo, trovi un menu già pronto.

Un menù di pasqua senza agnello, dedicato a coloro che sono in cerca di un’idea alternativa da presentare sulla tavola, ai vegani, ai vegetariani ed anche ai nuovi e sempre più numerosi flexitariani.

Pasqua in quarantena, c’è chi sarà solo

Sarà sicuramente una Pasqua differente rispetto alle altre. Una Pasqua in quarantena, a causa dell’emergenza coronavirus, ognuno a casa propria, con i nonni che potranno vedere gli amati nipotini solo in videochiamata, senza dolci e prodotti cucinati in famiglia e che sono parte importante delle nostre radici culturali.

Tutti noi dovremo rinunciare alla compagnia di amici e parenti, insomma rinunciare a quello che la pasqua ha sempre significato, la ricongiunzione con ciò che di più caro abbiamo.

Un momento, questo, privo di relazioni, socialità e convivialità. Siamo obbligati a rinunciare alla naturale necessità umana di relazionarci con i nostri simili. Siamo tutti d’accordo sul fatto di attenerci alle regole che il governo ha imposto per evitare il contagio del Coronavirus, ma certamente non si può nascondere che tutto ciò è estremamente difficile.

Siamo costretti all’immobilità, ci resta il sognare ad occhi aperti il contatto fisico, cresce la voglia di contatto e di amore, la voglia di ricevere e dare abbracci, baci, carezze o semplicemente una intensa stretta di mano: semplici gesti che stimolano l’ossitocina, riducono lo stress e ci permettono di manifestare amore, solidarietà, o qualsiasi emozione.

Il tatto, il quinto senso dal miracoloso effetto calmante, spesso sottovalutato sta in questo strano momento riacquistando il suo valore.

Detto questo possiamo rendere questa festività, stravolta da una tragedia globale, un’occasione per imparare, riflettere, riscoprire il vero senso della condivisione e del rispetto per tutti gli esseri viventi e per l’ambiente.
Un menù di Pasqua senza agnello etico, economico, ma sfizioso e gustoso per risollevare il nostro animo.

Molto importante organizzare nel dettaglio la lista della spesa, per uscire una sola volta, cercando il più possibile di sostenere l’economia delle piccole imprese locali per difendere il nostro territorio, il lavoro e le nostre eccellenze gastronomiche.

#MangiaItaliano è una campagna lanciata da Coldiretti per permettere al nostro Paese di ripartire proprio attraverso la valorizzazione e la difesa dei nostri eccellenti prodotti che hanno fatto della cucina italiana la migliore al mondo.

Fare la spesa di prodotti freschi e di qualità direttamente dal contadino, nei frantoi, nelle cantine è possibile e semplice. Ecco il link per scoprire se puoi ordinare la spesa dal tuo contadino e riceverla comodamente a casa tua!
E adesso dedichiamoci alla preparazione del nostro menù di Pasqua senza agnello etico e consapevole!

Abbiamo scelto ricette vegan, profumate, molto sfiziose ma anche semplici ed economiche da preparare. Dall’antipasto al dolce piatti equilibrati e nutrienti senza utilizzare prodotti di derivazione animale, con la possibilità di scegliere il bio senza spendere una fortuna.

Ecco il menù che vi consigliamo per Pasqua

Antipasto: salvia in pastella

salvia in pastella

Come antipasto abbiamo scelto una ricetta versatile, molto gustosa e pronta in 5 minuti. Parliamo della salvia in pastella. Pochissimi gli ingredienti necessari per la preparazione di questo piatto a base di salvia. Solitamente anche chi non possiede un giardino, possiede un vaso di salvia sul proprio balcone o sul davanzale. In caso contrario  dovrete comprarla e al più presto provvedere all’organizzazione del vostro piccolo utile angolo di erbe aromatiche.

Nella ricetta prevediamo quattro frittelle per persona, ma vi avverto, sono irresistibili, non basteranno.
Ecco il link per preparare la salvia in pastella.

Primo piatto: Spaghetti di Farro con Ragù Veg

spaghetti di farro con ragù veg

Gli Spaghetti di Farro con Ragù Veg sono davvero gustosi, anche questa ricetta è davvero semplice da preparare ma il sapore unico, ricco e deciso non vi farà sentire la mancanza della carne.

Dalla consistenza corposa ed il gusto delicato il ragù di soia è un sugo degno di condire la pasta e capace di deliziare anche i palati più esigenti.

Noi abbiamo scelto spaghetti di farro, facilmente digeribili, con un basso indice glicemico, fonte di fibre, antiossidanti, vitamine e sali minerali.

Ecco il link per preparare gli spaghetti di farro al ragù vegan.

Secondo piatto: torta pasqualina veg

Torta Pasqualina

La torta pasqualina è una torta salata, tipica della Liguria ma preparata in diverse versioni in tutta Italia. Cotta al forno, è tradizionalmente servita durante il pranzo pasquale.

Il ripieno, preparato con bietole, spinaci o erbette di campo saltate in padella con olio EVO e aglio, viene insaporito con il formaggio che noi, per una versione vegana abbiamo sostituito con della besciamella vegana, povera di grassi e comunque molto ricca di gusto.

La sfoglia senza lievito e con farina integrale è digeribile e friabile.
Ecco il link per preparare la torta pasqualina.

Dolce: Pastiera di riso speziata

ricetta pastiera

E per concludere in bellezza non farti mancare la golosa pastiera di riso speziata, è irresistibile.

Una versione vegana di un dolce tipico della Pasqua italiana ma arricchito da profumi e sapori di culture lontane. I chicchi allungati del riso basmati sono caratterizzati da un gradevole profumo e un sapore delicato che vi permetteranno di preparare una versione originale. Il connubio tradizione e innovazione in questa ricetta funziona benissimo. Non vi resta che provare le nostre ricette.

Ecco il link per preparare la pastiera speziata

La lista della spesa per realizzare il menù o uno dei piatti che lo compongono

Concludiamo questo articolo con la lista della spesa per preparare il menù completo e un riferimento al prezzo degli ingredienti provenienti da agricoltura biologica.

Alcuni ingredienti, come per esempio l’olio vengono utilizzati sia nel primo piatto che nel secondo; nella lista della spesa l’ingrediente viene elencato una sola volta, quindi se scegliete di preparare una singola ricetta consiglio di controllare la lista ingredienti prima di fare la spesa.

Lista spesa per la salvia in pastella (dosi per 4 persone)

  • Foglie di Salvia:
    Euro 1.00
  • Farina di ceci:
    500 grammi di farina bio costano circa euro 2.50
  • Olio di semi per la frittura:
    1 litro di olio bio prodotto in Italia costa circa 4.80
  • Sale:
    Circa un euro per un prodotto italiano di qualità
    Lista spesa per gli spaghetti al ragù vegano (dosi per 4 persone)
  • Granulare di soia:
    350 di granulare di soia bio costano circa 2.80 euro
  • Cipolla piccola, carota e costa di sedano per il soffritto:
    Euro 1.50 per prodotti bio a Km 0
  • Salsa di soia:
    500 ml di salsa bio costano circa 3.99 euro (per una versione senza glutine utilizzare la salsa tamari)
  • Olio Evo:
    Da 7 a 10 euro per un litro di olio evo italiano di qualità.
  • Spaghetti di Farro 350 g: 500 grammi costano circa 2.80 euro (per una versione senza glutine potete sostituire il farro con l’avena, il prezzo è simile).

Lista spesa per la torta pasqualina vegana

  • Farina 0 bio 1 Kg circa 1.60 euro
  • Farina integrale
  • 1 Kg circa 2.50
  • Verdura:
  • Spinaci o bietole, 600 grammi circa 1.20 euro
  • Besciamella vegana: (se vuoi prepararla da te segui la nostra ricetta della besciamella semplice e veloce)
  • 500 ml circa 2 euro
  • 1 spicchio d’aglio
  • Circa 0.20 euro
  • noce moscata
  • 40 grammi costano circa 3 euro
  • Olio extravergine di oliva
  • Parmigiano vegan (preparalo con la nostra ricetta)
  • 4.50 euro circa
  • Anche il lievito alimentare conferisce alla torta il gusto di formaggio; dai un’occhiata alla semplice e veloce versione fatta in casa del nostro parmigiano vegano.

Lista spesa per la pastiera speziata

  • Fecola di patate
  • Circa 1 euro
  • Zucchero di canna o muscovado
  • 1 Kg circa 3-4 euro
  • Vanillina pura in polvere aroma per dolci
  • 1.50 euro
  • Latte di soia bio
  • 1 litro circa 2 euro
  • Riso Basmati Jasmine:
    consigliamo i prodotti Baule Volante, un’azienda nata a Bologna più di trent’anni fa, impegnata nella creazione e nella commercializzazione di alimenti biologici di qualità. 500 grammi di riso costano 2.80 euro circa.
  • Buccia di arance bio
  • Circa 0.50 euro
  • Panna di riso
  • Circa 1.30 euro
  • Cannella bio
  • Circa 3 euro per 100 grammi
  • Chiodi di garofano bio
  • Circa 2.80 per 50 grammi
  • Curcuma bio
  • Circa 4 euro per 100 grammi
  • Sciroppo di agave bio
  • 700 grammi bio costano circa 6 euro

Scrivici nei commenti sei hai bisogno di consigli e facci sapere com’è andato il pranzo.

Buona Pasqua a tutti.