Ultimo Aggiornamento:

Una pasta sbiancante che elimina le macchie di fumo e caffè dai denti in maniera semplice, naturale ed efficace

Le macchie sui denti sono un fastidioso inestetismo; in generale sono causate da scarsa igiene orale, consumo abituale di vino, dolci, bevande gassate, caffè, farmaci e fumo.

In termini di igiene, per mantenere denti bianchi e sani è anzitutto necessario lavare i denti almeno 3 volte al giorno e utilizzare lo scovolino.

Anche alcune abitudini possono aiutare: ad esempio bere acqua subito dopo aver bevuto tè, caffè e tutte le bevande macchianti; o mangiare cibi crudi come carote e sedano, perché favoriscono una maggiore pulizia.

Di sicuro si può fare uno sforzo per ridurre il consumo di cibi e bevande macchianti o evitare di fumare (o ridurre).

Preparare una pasta sbiancante naturale per i denti è facile ed economico.

La ricetta che vi proponiamo è a base di carbone vegetale, olio di cocco e curcuma. Osserviamo brevemente gli ingredienti che utilizzeremo per preparare la nostra ricetta:

Il carbone vegetale

È usato da secoli in Asia per depurare l’acqua. Si tratta di un composto organico ottenuto dalla combustione di legna di pioppo e\o di salice. Utilizzato contro meteorismo, diarrea, reflusso, gonfiore e alitosi, ha un alto potere assorbente e perciò risulta utile ed efficace nell’eliminazione delle antiestetiche macchie dei denti.

In particolare, funziona benissimo sulle macchie superficiali causate da bevande come il caffè e il tè.

L’olio di cocco

Utilizzato nell’oil pulling, una pratica che nasce dalla medicina ayurvedica, l’olio di cocco è antibatterico, combatte le carie e rafforza le gengive.

Contribuisce nella nostra ricetta ad eliminare le macchie gialle sui denti, ridurre la placca e sfiammare le gengive.

La curcuma

Questa spezia dalle mille qualità è utile anche per una buona igiene orale. Antinfiammatoria, antibatterica e rinfrescante, la curcuma è una sorta di antibiotico naturale nonché un ottimo alleato delle gengive sane.

L’unica seccatura è data dall’elevato potere tintorio della curcuma; le setole dello spazzolino rimarranno inevitabilmente gialle.

Prepariamo il nostro sbiancante naturale per i denti:

Tutto quello che ti serve:

  • 1 cucchiaino di carbone vegetale
  • 1 cucchiaino di olio di cocco biologico
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • Se proprio non gradite il particolare aroma della curcuma, potete aggiungere una goccia di olio essenziale di menta piperita o rosmarino: migliorerà il gusto della pasta sbiancante.

Queste dosi sono sufficienti per circa tre applicazioni.

Procedimento per la preparazione della pasta sbiancante per i denti:

Il procedimento è davvero semplice; basterà versare i tre ingredienti in una ciotola e mescolare fino ad ottenere una pasta cremosa e conservare in un barattolino di vetro.

Noi abbiamo utilizzato un mortaio per pestare il carbone vegetale perchè era sotto forma di compresse, ma se disponete di quello in polvere non ne avrete bisogno.

Possibilmente, non immergete lo spazzolino direttamente nel contenitore della pasta sbiancante: potrebbero diffondersi batteri.

Consigli per l’applicazione della pasta sbiancante Starveg

Applicate delicatamente sui denti per tre/cinque di minuti, quindi risciacquate bene con acqua. Non spazzolate troppo energicamente, eviterete di danneggiare lo smalto dei denti.

Procedete e concludete lavando i denti con un dentifricio naturale e sciacquate abbondantemente.

Un consiglio? Occhio all’etichetta del vostro dentifricio abituale.

Conclusioni:

Dopo l’operazione di sbiancamento è importante mantenere i denti bianchi e puliti: i risultati di questa pasta possono durare a lungo se prestate attenzione a ridurre alcune cattive abitudini come il fumo e il caffè.

Lavate i denti dopo ogni pasto, spazzolando per bene per almeno quattro minuti; è importante utilizzare sempre lo scovolino e magari un collutorio naturale per concludere.

Vai alla sezione Rimedi Naturali, ti aspettano tantissimi intrugli da realizzare in casa in pochi minuti.