Ultimo Aggiornamento:

Diventare Vegani è possibile, inizia leggendo questo articolo

Se stai leggendo questo post, forse sei già all’inizio di un lungo (e non sempre facile) percorso.

Forse hai deciso di adottare un nuovo stile di vita e non sai da dove iniziare. Non scoraggiarti: spesso l’idea di un grande cambiamento è più spaventosa di quanto sarà in realtà. Se ti concentrerai su una modifica alla volta, la progressione al Veganismo sarà piuttosto naturale. La cosa più importante è comprendere che non c’è un percorso obbligato e perciò è sacrosanto che tu ti prenda tutto il tempo necessario per trovare il metodo che funziona meglio per te.

Un piccolo aiuto però possiamo comunque fornirtelo, perciò ecco alcune linee guida che potranno accompagnarti lungo la transizione verso il Veganismo

1. Comprendi perché lo fai

Ognuno trova le sue buone ragioni per diventare vegano, perciò è importante che tu riesca a elaborare le tue. Come già accennato, non esiste una strada obbligatoria: alcune persone riescono a diventare vegan da un giorno all’altro e se questo è l’approccio giusto per te, beh è fantastico. Ma non preoccuparti se senti di aver bisogno di più tempo. Esistono moltissime buone ragioni per scegliere la strada del Veganismo: alcune sono legate alla salute e al benessere, altre all’etica e l’indignazione. Qualunque sia la ragione per cui stai intraprendendo questo percorso, tienila sempre a mente lungo il cammino: ti aiuterà a non smarrire la strada.

E se per caso dovessi scoraggiarti, qui abbiamo per te alcune informazioni che ti aiuteranno a non mollare!

2. Informati al meglio

Leggere, guardare, imparare: il primo passo che possiamo consigliarti è familiarizzare con gli elenchi degli ingredienti, perché ci sono in commercio tanti prodotti non sospetti che hanno origine animale, e se vorrai fare un buon lavoro dovrai essere in grado di riconoscerli dalle etichette. In questo possiamo certamente darti una mano offrendoti una guida utile per comprendere al meglio ciò che acquisti.

3. Trova l’approccio migliore per te

Hai molte opzioni per avviare la progressione: puoi cominciare integrando nella tua dieta abituale maggiori quantità di grano intero, fagioli, legumi, noci, semi, tofu. Fare piccoli cambiamenti nei tuoi pasti quotidiani è uno dei modi più semplici per non accusare troppo il cambiamento e aumentare la quantità di alimenti a base di piante nella tua dieta. Potresti iniziare togliendo carne o latticini un giorno alla settimana, oppure cambiare un pasto alla volta, consumare una prima colazione in stile vegan durante la prima settimana, aggiungendo un pranzo vegan durante la seconda settimana e così via. Si potrebbe anche provare a cambiare un prodotto alla volta, sostituendo il latte di mucca con quello di mandorle o di soia, oppure il burro con l’olio di cocco o la margarina.

4. Confronta i due stili di vita

Una volta intrapresa la strada del Veganismo, ti accorgerai in fretta dei grandi benefici che il tuo corpo sta ottenendo dal cambio di regime alimentare. La digestione migliora notevolmente, l’energia aumenta e il corpo dimagrisce in modo sano ed equilibrato.

5. Divertiti

La creatività e la curiosità sono grandi motivatori nel percorso che ti accingi ad affrontare. Non tutti lo sanno, ma c’è un’alternativa a base di piante per quasi tutti i tipi di cibi in circolazione, inclusi quelli “spazzatura”. Una mossa intelligente è trovare subito un paio di pasti veloci e semplici che ti piacciono, o divertirti a “veganizzare” i tuoi vecchi piatti e ricette preferiti.

Nella nostra sezione “Ricette” puoi trovare molte versioni alternative ai pasti più comuni, altrettanto gustose e ricche di sostanze nutritive essenziali.
Potresti persino scoprire che a volte l’alternativa vegan è meglio dell’originale!

Un consiglio: resta concentrato su tutti i cibi nuovi e deliziosi che devi provare, piuttosto che su quelli che stai abbandonando.